FANDOM


Bozza

Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare James Bond Wiki cercando di espanderlo.


No Time to Die è il venticinquesimo film dedicato a James Bond; diretto da Cary Fukunaga e uscito nel 2020, è la quinta e ultima pellicola con Daniel Craig come protagonista.

Cast Modifica

Riassunto Modifica

Cinque anni dopo gli eventi di Spectre, James Bond si gode una vita tranquilla in Giamaica dopo essersi ritirato dalla carriere nell'MI6. Quando un il vecchio amico e agente della CIA Felix Leiter si presenta da lui con una richiesta d'aiuto, 007 decide di intraprendere una missione per salvare uno scienziato rapito. Essa si rivelerà tuttavia più complicata del previsto e porterà l'agente segreto britannico sulle tracce di Safin, un misterioso criminale che possiede armi estremamente distruttive.

Produzione Modifica

Sviluppo Modifica

Lo sviluppo del venticinquesimo film della saga di James Bond iniziò nella primavera 2016. Nel febbraio dello stesso anno, il produttore Michael G. Wilson svelò i primi dettagli sulla trama, ancora non ben definita, annunciando però una nuova minaccia globale.[1].

Ad agosto 2017, ulteriori indiscrezioni sul progetto riportarono che il nuovo film della saga avrebbe tratto ispirazione dal romanzo del 2001 I sogni non uccidono di Raymond Benson, dove James Bond si avventura in una missione a Cannes contro un criminale cieco in grado di sognare la futura morte di ogni persona.

Alla diffusione della probabile trama, venne svelato anche che la pellicola avrebbe avuto come titolo "Shatterhand", notizia successivamente smentita dalla produttrice Barbara Broccoli in un post sulla pagina Instagram ufficiale della saga il 7 marzo 2019 [2][3]. Vennero poi ipotizzati altri titoli, come "Eclipse" e "A Reason To Die".[4][5]

A maggio 2019, dopo che Phoebe Waller-Bridge era stata ingaggiata per modificare la sceneggiatura su richiesta di Daniel Craig, il Daily Mail riportò che il nuovo film avrebbe esplorato la tematica dell'ingegneria genetica e che Rami Malek, scelto per la parte del cattivo principale, si sarebbe consultato con degli esperti di genetica per prepararsi al ruolo.[6] Il 20 agosto 2019, venne ufficializzato il titolo del film come "No Time To Die" tramite un filmato di 30 secondi pubblicato su YouTube dalla casa di produzione della pellicola.[7]

Acquisizione dei diritti Modifica

Il contratto della Sony Pictures con la Metro-Goldwyn-Mayer e EON Productions per la co-produzione dei film di James Bond era scaduto con Spectre e così, nell'aprile 2017, Sony Pictures, Warner Bros., 20th Century Fox, Universal Pictures e Annapurna Pictures entrarono in competizione per l'acquisizione dei diritti di distribuzione. Alla fine, la MGM si assicurò i diritti televisivi nazionali, digitali e mondiali del film attraverso la casa di distribuzione United Artists, mentre la Universal Pictures si aggiudicò la distribuzione internazionale.

Regia Modifica

Dopo l'addio di Sam Mendes alla regia del franchise, Christopher Nolan fu accostato, come per Spectre, alla direzione del nuovo capitolo in quanto fan della saga. Nolan aveva precedentemente dichiarato a BBC Radio 4 che non sarebbe stato lui a dirigere la pellicola, non escludendo però la possibilità di volerlo fare in futuro.[8] Nel 2016, ancora prima che Daniel Craig confermasse il suo ritorno per la quinta volta nel ruolo del protagonista, Susanne Bier era stata ipotizzata come possibile regista del film insieme all'attore Tom Hiddleston come nuovo Bond.[9][10] A maggio 2017, Paul McGuigan fu considerato dalla produzione per dirigere il film[11] e, due mesi dopo, anche Yann Demange, David Mackenzie e Denis Villeneuve.[12] Nel novembre dello stesso anno, Villeneuve confermò che non avrebbe diretto il film per dedicarsi al remake di Dune.[13] A febbraio 2018, diversi rumor riportati dai media vedevano la MGM intenzionata a voler affidare la direzione della pellicola al regista britannico premio Oscar Danny Boyle.[14] Il mese seguente, Boyle confermò la veridicità delle voci e il suo coinvolgimento nella regia del film,[15] poi ufficializzato dalla stessa MGM e dai produttori della pellicola il 25 maggio 2018.[16]

Il cineasta di Trainspotting, che nel 2012 aveva già lavorato con Daniel Craig nel ruolo di James Bond nel cortometraggio Happy and Glorius per i Giochi della XXX Olimpiade[17], avrebbe diretto il film su una sceneggiatura scritta dal suo storico collaboratore John Hodge la cui trama si sarebbe incentrata su una moderna Guerra Fredda con la Russia. Dato il soggetto della storia, il casting iniziale del film prevedeva la ricerca e l'ingaggio di tre attori di età compresa fra i 30 e i 60 anni, principalmente un uomo e una donna di nazionalità russa e un uomo di discendenza Māori, che con determinati requisiti richiesti, sarebbero stati poi selezionati per interpretare rispettivamente i ruoli del villain principale, della Bond Girl e del tirapiedi al servizio dell'antagonista.[18] La data di inizio della lavorazione del film viene fissata per dicembre 2018 con una data d'uscita cinematografica a ottobre 2019.[19] Ad agosto 2018, però, a quattro mesi prima dall'inizio delle riprese, Danny Boyle lascia la regia per divergenze creative con l'attore protagonista e i produttori dovute, secondo il Telegraph, non solo per la tematica che Boyle e Hodge avevano pensato per il film, ma anche per la decisione del regista di voler affidare la parte del cattivo principale a Tomasz Kot, attore polacco che in quel periodo aveva recitato in Cold War, film ambientato nella Polonia degli anni '50.[20]

A seguito della vissuta esperienza sul set durata tre mesi, durante un'intervista il regista britannico ha detto: "Ho imparato la lezione, non sono tagliato per qualcosa che sia fuori dal mio territorio, sono più bravo con i film che non sono franchise commerciali, ecco la verità". [21] A tale dichiarazione, il regista ha poi aggiunto: "Stavamo lavorando molto bene, ma hanno preferito scegliere un’altra strada rispetto alla nostra, perciò abbiamo deciso di sciogliere il nostro rapporto". Nonostante questo però, Boyle ha espresso ugualmente interesse di lavorare con lo stesso team creativo in futuro, purchè in progetti diversi e slegati completamente alla saga.[22] Successivamente al ritiro di Boyle come regista, altri nomi vennero considerati per sostituirlo fra i quali Edgar Wright, Jean-Marc Vallée[23], Bart Layton e S.J. Clarkson.[24] Nel settembre dello stesso anno viene ufficialmente annunciato che Cary Fukunaga avrebbe diretto la pellicola al posto di Boyle, diventando il primo regista americano nella storia della saga a dirigere un film di James Bond.[25] Fukunaga era stato precedentemente considerato per la direzione di Spectre prima che Mendes fosse riconfermato dopo Skyfall. Indipendentemente da ciò, Fukunaga aveva espresso a Broccoli e Wilson interesse per la regia di un futuro film di Bond.

Sceneggiatura Modifica

Nel mese di marzo 2017, gli sceneggiatori Neal Purvis e Robert Wade, che avevano realizzato tutti gli script dei film di Bond a partire da Il mondo non basta, erano stati avvicinati per scrivere la sceneggiatura prima che subentrasse John Hodge dopo l'ingaggio di Boyle come regista. Dopo la dipartita di Boyle dal progetto, Purvis e Wade furono richiamati a lavorare a una nuova sceneggiatura con Fukunaga a settembre 2018. Lo sceneggiatore di Casino Royale e Quantum of Solace Paul Haggis realizzò una riscrittura non accreditata a novembre 2018, cosa che fece anche Scott Z. Burns a febbraio 2019. Su richiesta di Craig, l'autrice e creatrice della serie tv Killing Eve Phoebe Waller-Bridge rimaneggiò la sceneggiatura nell'aprile 2019. Waller-Bridge è la seconda sceneggiatrice a lavorare a un film su Bond dopo Johanna Harwood, che aveva co-scritto Agente 007 - Licenza di uccidere e A 007, dalla Russia con amore. All'evento di lancio di Bond 25, riguardante al Movimento Me Too, Barbara Broccoli ha affermato che l'atteggiamento di Bond nei confronti delle donne si muoverà con i tempi e che i film dovrebbero riflettere su ciò. In un'intervista separata, la Waller-Bridge ha sostenuto che Bond era ancora rilevante e che "ha bisogno di essere fedele a questo personaggio", suggerendo invece che i film dovevano crescere ed evolversi, sottolineando l'importanza che il film tratti correttamente le donne.

Cast Modifica

La produttrice Barbara Broccoli ha definito Safin un "supercattivo capace di insinuarsi in modo viscerale in Bond". Malek invece descrive il personaggio "come uno di quei cattivi che si vede come un eroe". Craig, che interpreta 007, dipinge l'antagonista come uno che si crede di essere un "salvatore dell'umanità".[26] Durante il periodo di Boyle come regista del film, prima di Malek, gli attori considerati per il ruolo di villain furono Helena Bonham Carter[27], Mark Strong[28] e Saïd Taghmaoui[29].

Il cast del film è stato annunciato in diretta streaming il 25 aprile 2019 presso la tenuta Goldeneye di Ian Fleming in Giamaica, evento che ha segnato l'inizio ufficiale della produzione della pellicola.

A ottobre 2017, Daniel Craig ha confermato il suo ritorno nei panni dell'agente 007. Nel dicembre 2018, Fukunaga ha rivelato in un'intervista che Ben Whishaw, Naomie Harris e Ralph Fiennes avrebbero ripreso i loro ruoli nel film, non escludendo un possibile ritorno di Christoph Waltz nei panni di Blofeld. Fukunaga ha anche rivelato che Léa Seydoux riprenderà il ruolo di Madeleine Swann, rendendola la prima protagonista femminile ad apparire nei successivi film di Bond. Rory Kinnear ritorna nel ruolo Bill Tanner, così come Jeffrey Wright in quelli di Felix Leiter. Per Wright si tratta della sua terza apparizione nella serie dopo Casino Royale e Quantum of Solace diventando il primo attore a interpretare Felix Leiter per tre volte.

Al cast si sono uniti anche Ana de Armas, Dali Benssalah, David Dencik, Lashana Lynch, Billy Magnussen e Rami Malek, quest'ultimo annunciato nel ruolo del cattivo del film. Malek ha rivelato in un'intervista che il suo personaggio non sarebbe stato collegato a nessuna religione o ideologia.

Il casting di Waltz nei panni di Blofeld non è stato annunciato al lancio della stampa, ma è stato rivelato ufficialmente nel trailer del film nel dicembre 2019.

Riprese e location Modifica

La produzione doveva iniziare il 3 dicembre 2018 ai Pinewood Studios, ma le riprese erano state rinviate ad aprile 2019 dopo l'abbandono di Boyle come regista.

Le location delle riprese includevano Italia, Giamaica, Norvegia e Londra, oltre ai Pinewood Studios. Inoltre, le scene sono state girate alle Isole Faroe alla fine di settembre 2019. La produzione è iniziata a Nittedal, in Norvegia, con la seconda unità che ha ambientato le scene in un lago ghiacciato. Le riprese principali erano iniziate ufficialmente il 28 aprile 2019 a Port Antonio, in Giamaica. Daniel Craig ha riportato un infortunio alla caviglia a maggio durante le riprese in Giamaica e successivamente ha subito un piccolo intervento chirurgico. La produzione fu ulteriormente interrotta quando un'esplosione controllata danneggiò i Pinewood Studios e lasciò un membro dell'equipaggio con lievi ferite. La produzione è tornata in Norvegia nel giugno 2019 per girare una sequenza chiave lungo la Strada dell'Atlantico con una Aston Martin V8 Vantage. La società automobilistica inglese ha anche confermato che i modelli DB5, DBS Superleggera e Valhalla saranno presenti nel film. La produzione è poi tornata nel Regno Unito, dove sono state girate scene di Craig, Fiennes, Harris e Kinnear in giro per Londra, tra cui Whitehall e Hammersmith.

Nel luglio 2019, le riprese si sono svolte nella città di Aviemore e nell'area circostante del Parco nazionale di Cairngorms in Scozia. Alloggi temporanei furono costruiti in un parcheggio in città per l'equipaggio di produzione di circa 300. Alcune scene sono state anche girate alla Ardverikie House Estate e sulle rive del Loch Laggan, appena fuori dal parco. Ci sono state ulteriori riprese a Buttersteep Forest, Ascot, durante l'agosto 2019.

La seconda unità ha fatto tappa nel Sud Italia tra luglio e agosto, dove hanno girato alcune scene rappresentanti un inseguimento con una Aston Martin DB5 per le vie del centro storico di Matera. L'unità principale è arrivata all'inizio di settembre per girare scene all'interno di diversi set di produzione, nonché altre scene a Maratea e Gravina in Puglia (scena della durata di secondi 13 presso il Ponte Acquedotto).

Tra l'8 e il 25 settembre 2019, alcune scene sono state girate a Sapri, nel sud Italia, tra cui il "canale di mezzanotte" e la stazione ferroviaria della città. Il nome della città è stato cambiato in "Civita Lucana" per il film.

Le riprese principali della pellicola si sono concluse il 25 ottobre 2019. Due mesi dopo, il regista Cary Fukunaga effettua ulteriori riprese il 20 dicembre 2019.

Colonna sonora Modifica

Il 2 luglio 2019 il compositore statunitense Dan Romer, che aveva già collaborato con Fukunaga alle musiche della serie tv Maniac, assume l'incarico di lavorare alla colonna sonora del film. Tuttavia il 7 gennaio 2020, viene diffusa la notizia che Hans Zimmer curerà le musiche al posto di Romer ritiratosi dal progetto a causa di divergenze creative con la produzione. Il 14 gennaio 2020 viene annunciato che Billie Eilish scriverà e canterà la canzone d’apertura del film, intitolata No Time to Die e pubblicata il 14 febbraio 2020.

Promozione Modifica

Il 1º dicembre 2019 è stato distribuito il primo teaser trailer della pellicola; in tale occasione, è stata annunciata anche la data di pubblicazione del trailer ufficiale, avvenuta il 4 dicembre.[30][31]

Distribuzione Modifica

La distribuzione del film, secondo la programmazione originale, doveva uscire nelle sale cinematografiche in Regno Unito il 2 aprile 2020 e in Italia il 9 aprile 2020, ma a causa della pandemia di COVID-19 del 2020 uscirà il 12 novembre 2020 nel Regno Unito e a seguire in tutto il mondo, con il lancio negli Stati Uniti previsto per il 25 novembre 2020.

Note

  1. http://www.bestmovie.it/news/bond-25-in-arrivo-una-nuova-minaccia-per-007/448403/
  2. https://cinema.everyeye.it/notizie/bond-25-nuovo-film-james-bond-sara-titolato shatterhand-300552.html
  3. https://www.cinematographe.it/news/bond-25-produttrice-smentisce-titolo/
  4. https://movieplayer.it/news/bond-25-nuovo-titolo-sequel-eclipse_65660/
  5. https://cinema.everyeye.it/notizie/bond-25-rivelato-ufficiale-nuovo-film-daniel-craig-diretto-fukunaga-385710.html
  6. https://blog.screenweek.it/2019/05/bond-25-ingegneria-generica-daniel-craig-007-685906.php/
  7. https://movieplayer.it/news/bond-25-titolo-ufficiale_70129/
  8. https://movieplayer.it/news/bond-25-christopher-nolan-annuncia-non-dirigero-il-prossimo-film-su-00_56676/
  9. https://cinema.everyeye.it/notizie/bond-25-susanne-bier-in-lizza-per-la-regia-263166.html
  10. https://www.repubblica.it/spettacoli/people/2016/05/29/foto/i_bookmakers_sicuri_tom_hiddleston_sara_il_nuovo_james_bond-140852134/1/
  11. https://www.comingsoon.it/cinema/news/sara-paul-mcguigan-a-dirigere-bond-25/n66536/
  12. https://www.comingsoon.it/cinema/news/per-james-bond-tre-registi-in-lizza-denis-villeneuve-david-mackenzie-e-yann/n68975/
  13. https://cinema.everyeye.it/notizie/bond-25-denis-villeneuve-non-dirigera-nuovo-007-311159.html
  14. https://www.bestmovie.it/news/bond-25-la-mgm-vuole-danny-boyle-regista/627447/
  15. https://www.bestmovie.it/news/bond-25-arriva-la-conferma-sorpresa-danny-boyle-riprese-al-via-alla-fine-dellanno/629866/
  16. https://www.comingsoon.it/cinema/news/bond-25-la-regia-di-danny-boyle-e-super-ufficiale/n78622/
  17. https://www.bbc.co.uk/news/uk-19018666
  18. https://cinema.everyeye.it/notizie/james-bond-25-rivelati-alcuni-dettagli-del-villain-principale-337373.html
  19. https://www.comingsoon.it/cinema/news/bond-25-danny-boyle-comincera-le-riprese-entro-la-fine-dell-anno/n76490/amp/
  20. https://www.bestmovie.it/news/bond-25-svelato-il-vero-motivo-dellabbandono-di-danny-boyle/652805/
  21. https://www.comingsoon.it/cinema/news/la-lezione-che-danny-boyle-ha-imparato-con-bond-25/n91365/
  22. https://cinema.everyeye.it/notizie/danny-boyle-abbandono-bond-25-imparato-odiare-franchise-384204.html
  23. https://www.badtaste.it/2018/08/24/james-bond-25-contattati-registi-come-edgar-wright-e-jean-marc-vallee/329276/
  24. https://www.lascimmiapensa.com/2018/09/07/bond-25-ricerca-regista-donna/amp/
  25. https://www.bestmovie.it/news/bond-25-trovato-il-sostituto-di-danny-boyle-ecco-chi-dirigera-il-prossimo-film-di-007/656960/
  26. https://cinema.everyeye.it/notizie/time-to-die-cicatrici-villain-safin-forte-rilevanza-film-426151.html
  27. https://cinema.everyeye.it/notizie/bond-25-rumor-helena-bonham-carter-sara-villain-del-nuovo-film-332387.html
  28. https://cinema.everyeye.it/notizie/james-bond-25-mark-strong-sara-villain-del-film-334454.html
  29. https://cinema.everyeye.it/notizie/bond-25-said-taghmaoui-scelto-danny-boyle-come-villain-suo-futuro-resta-incerto-343070.html
  30. https://www.r101.it/news/musica-e-spettacolo/1251778/primo-video-ufficiale-di-007-no-time-to-die.html
  31. https://movieplayer.it/news/no-time-to-die-teaser-trailer-bond-25-daniel-craig-video_73390/
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.